MXGP: nell''MXGP dell'Emilia Romagna Jed Beaton torna sul podio della MX2

Beaton_MXGP_08-Romagna_2020_JPA__P5I6336

Beaton_MXGP_08-Romagna_2020_JPA__P5I7443

Olsen_MXGP_08-Romagna_2020_JPA_AP4I8572

Jasikonis_MXGP_08-Romagna_2020_JPA_AP4I0184

L'australiano conduce l'assalto del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing al Round 8 del Mondiale Motocross 2020, seguito da Thomas Kjer Olsen quarto. In MXGP Arminas Jasikonis nella top 10

Il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Jed Beaton ha conquistato il suo miglior risultato del 2020 con un ottimo terzo podio di giornata nella classe MX2 all’ottavo round del Campionato del mondo di Motocross FIM. Mettendosi alle spalle i numerosi GP sfortunati, l’australiano ha colto una quarta piazza in Gara1 per poi chiudere terzo la seconda manche dell’MXGP dell’Emilia Romagna. Il suo compagno di team in MX2 Thomas Kjer Olsen ha confermato il suo recupero fisico con una solida quarta piazza finale, mentre in MXGP Arminas Jasikonis ha iniziato la giornata col miglior tempo in qualifica per poi chiudere Gara1 ottimo sesto; una caduta e il tredicesimo posto al traguardo di Gara2 gli hanno poi assegnato il decimo posto di giornata.

Jed Beaton ha iniziato bene la giornata, riuscendo finalmente a superare la maledizione della prima manche che lo ha perseguitato in questo 2020 e a cogliere una quarta piazza in Gara1. Bravo a evitare il caos della prima tornata, Jed è partito nei 10 e si è poi lanciato all’attacco arrivando al quarto posto al giro 11. Pur avvicinatosi a Thomas Kjer Olsen nelle fasi finali di gara, Jed non è riuscito a trovare un varco e ha chiuso quarto.

Beaton si è poi migliorato con il bel terzo posto di Gara2, confermandosi un pilota da podio. Rimasto imbottigliato tra due piloti alla prima curva, ha saputo rimontare con determinazione da dodicesimo a quarto nella prima metà di gara, mettendosi in buona posizione per il finale. Dopo essere passato terzo, Jed non ha più perso la sua posizione cogliendo il suo primo podio di giornata del 2020 sulla sua FC 250, e il primo dal 2018.

A suo agio sul fondo duro di Faenza, Thomas Kjer Olsen ha proseguito il suo percorso di recupero dall’infortunio con un bel terzo posto in Gara1. Un’ottima partenza lo ha proiettato in seconda piazza; sceso terzo, TKO ha poi corso il resto della manche senza problemi a un gran ritmo. Emozionante il finale di gara, con Thomas più volte all’attacco per la seconda posizione ma poi terzo di un soffio al traguardo.

Gara2 è stata di nuovo positiva per Kjer Olsen. Ormai rimessosi del tutto, il danese è stato forse un po’ troppo cauto nelle prime fasi di gara, per poi rimontare fino a sesto per il quarto posto di giornata. Questa bella prestazione porta Thomas al sesto posto nel Mondiale MX2.

Arminas Jasikonis ha iniziato l’MXGP dell’Emilia Romagna gettando le basi per una buona giornata con il miglior tempo in qualifica. Si è poi piazzato sesto in Gara1, il suo miglior risultato di manche nei tre GP corsi nell’impianto di Faenza. Purtroppo Gara2 non è andata altrettanto bene, a causa di una caduta al quarto giro che lo ha tolto dalla top 10 facendolo ripartire ventunesimo. Una grande rimonta lo ha poi visto chiudere tredicesimo per il decimo posto di giornata.

Il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing tornerà a correre il campionato del mondo di Motocross FIM il prossimo 27 settembre, all’MXGP di Lombardia che si disputerà sul tracciato sabbioso di Mantova.

Jed Beaton: “Che bella sensazione. È da tanto che non riuscivo a fare una bella prima manche, e finalmente ho rotto l’incantesimo. Oggi non sono partito benissimo ma l'ho sempre raddrizzata, specie in Gara2. Sono felice di essere finalmente salito sul podio, per me stesso e per il team. È ancora più speciale perché questo è il mio primo podio con Husqvarna, nonostante qualche seconda piazza in Gara2. Ora però ho fatto bene entrambe le manche, guidando bene una moto ottimamente a punto, per cui ringrazio il team e vedremo di migliorarci ancora a Mantova.”

Thomas Kjer Olsen: “Un’altra giornata positiva. Qui a Faenza puntavo a fare podio almeno in uno dei tre GP, e ci sono riuscito mercoledì. Oggi ho sfiorato di nuovo il podio e ho fatto terzo in Gara1, per cui sono contento. Nella prima manche mi sentivo benissimo e ho provato a passare Vialle, ma poi non volevo rischiare di farmi passare da Jed che era alle mie spalle. Gara2 è stata più complicata: il tracciato bagnato è diventato molto scivoloso, e forse sono stato un po’ troppo cauto all’inizio. Ma poi ho fatto sesto per il quarto di giornata, per cui sono contento di essere di nuovo costante e pronto per vincere.”

Arminas Jasikonis: “Oggi era partito alla grande con la mia terza pole position e il sesto posto in Gara1. Mi sentivo a posto e il miglior tempo testimonia della mia velocità; anche Gara2 stava andando bene, ma poi sono caduto. È stata solo una scivolata, ma la moto si è fermata sopra a un terrapieno per cui ci ho messo un po’ di tempo a ripartire. Quando ci sono riuscito ho incontrato un po’ di doppiati che mi hanno rallentato, ma non è stato nemmeno un disastro. In MXGP oggi siamo tutti molto vicini in termini di velocità, e ogni punto è importante per cui ora ci concentreremo su Mantova.”

Risultati – Campionato del mondo di Motocross FIM 2020, Round 8

MXGP
1. Antonio Cairoli (KTM) 44 punti; 2. Tim Gajser (Honda) 41; 3. Jorge Prado (KTM) 40… 10. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 23; 17. Evgeny Bobryshev (Husqvarna) 6

MXGP - Gara1
1. Jorge Prado (KTM) 17 giri, 35:06:974; 2. Antonio Cairoli (KTM) 35:08:730; 3. Jeremy Seewer (Yamaha) 35:19:441… 6. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 35:26:478

MXGP - Gara2
1. Tim Gajser (Honda) 17 giri, 35:15:947; 2. Antonio Cairoli (KTM) 35:20:906; 3. Romain Febvre (Kawasaki) 35:26:446… 13. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 36:38:767; 15. Evgeny Bobryshev (Husqvarna) 36:52:713; 23. Tanel Leok (Husqvarna) 16 giri, 35:27:667

MX2
1. Tom Vialle (KTM) 47 punti; 2. Jago Geerts (Yamaha) 47; 3. Jed Beaton (Husqvarna) 38; 4. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 35; 13. Josh Gilbert (Husqvarna) 14; 20. Enzo Toriani (Husqvarna) 5; 21. Maximilian Spies (Husqvarna) 2

MX2 - Gara1
1. Jago Geerts (Yamaha) 17 giri, 35:27:462; 2. Tom Vialle (KTM) 35:30:393; 3. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 35:30:964; 4. Jed Beaton (Husqvarna) 35:31:659… 17. Josh Gilbert (Husqvarna) 36:41:035; 19. Enzo Toriani (Husqvarna) 36:47:337; 22. Maximilian Spies (Husqvarna) 37:31:824; 26. Johannes Nermann (Husqvarna) 16 giri, 35:52:370

MX2 - Gara2
1. Tom Vialle (KTM) 16 giri, 34:15:955; 2. Jago Geerts (Yamaha) 34:23:056; 3. Jed Beaton (Husqvarna) 34:27:056… 6. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 34:33:666; 11. Josh Gilbert (Husqvarna) 35:12:707; 18. Enzo Toriani (Husqvarna) 35:39:443; 19. Maximilian Spies (Husqvarna) 35:54:359; 24. Johannes Nermann (Husqvarna) 16 giri, 34:39:757

Classifiche di campionato – dopo il Round 8

MXGP
1. Jeffery Herlings (KTM) 285 punti; 2. Tim Gajser (Honda) 278; 3. Jeffrey Herlings (KTM) 263… 6. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 233; 23. Evgeny Bobryshev (Husqvarna) 20; 24. Pauls Jonass (Husqvarna) 26; 30. Tanel Leok (Husqvarna) 12; 33. Lars van Berkel (Husqvarna) 9; 35. Brent Van doninck (Husqvarna) 5

MX2
1. Tom Vialle (KTM) 354 punti; 2. Jago Geerts (Yamaha) 333; 3. Maxime Renaux (Yamaha) 259; 4. Jed Beaton (Husqvarna) 247… 7. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 153; 16. Josh Gilbert (Husqvarna) 68; 17. Alberto Forato (Husqvarna) 66; 18. Mattia Guadagnini (Husqvarna) 62; 31. Gianmarco Cenerelli (Husqvarna) 21; 33. Enzo Toriani (Husqvarna) 11; 36. Roland Edelbacher (Husqvarna) 5; 38. Johannes Nermann (Husqvarna) 3